Catania, novembre decisivo per Corso dei Martiri, atteso il bando per il parcheggio interrato - QdS

Catania, novembre decisivo per Corso dei Martiri, atteso il bando per il parcheggio interrato

Melania Tanteri

Catania, novembre decisivo per Corso dei Martiri, atteso il bando per il parcheggio interrato

sabato 14 Novembre 2020 - 00:00
Catania, novembre decisivo per Corso dei Martiri, atteso il bando per il parcheggio interrato

Una volta pubblicato, potrà partire la gara per i lavori che dovrebbero iniziare in primavera

CATANIA – Un mese fondamentale. Novembre 2020 potrebbe essere ricordato come un momento storico per Catania, un passaggio importante per quanto riguarda la realizzazione delle opere in Corso Martiri della Libertà.

Il bando per la realizzazione del secondo step relativo alla riqualificazione di una delle aree libere in centro città più grandi d’Europa, potrebbe infatti essere pubblicato a brevissimo, consentendo l’avvio dei lavori per la costruzione del parcheggio interrato da realizzare nell’area di Piazza della Repubblica, accanto alla banca d’Italia. La seconda parte dell’opera, dopo la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, consegnate all’inizio del 2019.

La conferma arriva dalla direzione Urbanistica del Comune di Catania: una volta pubblicato il bando, potrà partire la gara per l’assegnazione dei lavori che, sempre a quanto si apprende dagli uffici comunali, potrebbero iniziare addirittura la prossima primavera, per durare circa un anno e mezzo.

Una notizia salutata con entusiasmo dall’assessore ai Lavori pubblici del Comune, Enrico Trantino che, però, resta prudente.
“Si tratterebbe senz’altro di un ottimo risultato – afferma il componente dell’Amministrazione comunale – non facile da raggiungere date le varie difficoltà. Noi – sottolinea – abbiamo profuso ogni energia affinché si desse avvio all’esecutività dell’opera”.

Tanti gli impedimenti che negli ultimi tempi hanno rallentato l’opera, indipendenti dalla volontà dell’Amministrazione e da quella degli imprenditori, ma in parte dovuti alla necessità di adeguarsi alle modifiche intervenute nella normativa; il lockdown, poi, ha fatto arenare la procedura che ha subito un nuovo impulso in estate. In ogni caso si procede.

È andata avanti anche la cessione delle azioni della CapitalDev, la società di Unicredit che possedeva l’83% delle aree di corso Martiri della Libertà, per la precisione quelle di Istica e Cecos, per circa 230 mila metri cubi di cubatura.

Come anticipato anche sulle pagine del Quotidiano di Sicilia, ad acquisirle è stato l’imprenditore della Repubblica Ceca Radovan Vitek. All’inizio del mese di novembre si è infatti proceduto al passaggio dell’80% delle azioni di CapitalDev all’imprenditore ceco che dovrebbe investire per la realizzazione delle opere del progetto di riqualificazione dell’area, Il 20% resta in capo a Unicredit.

Non solo: lo scorso 11 novembre l’assemblea dei soci di Istica ha deliberato il nuovo board della società, confermando come amministratore delegato Aldo Palmeri e nominando come consigliere di amministrazione Giuseppe Colombo, presidente di CapitalDev e “uomo” di Vitek in Italia.

Sembra dunque pronto un nuovo capitolo della saga, lunghissima, che vede protagonista il corso Martiri della Libertà e tutti i catanesi che da decenni attendono che ciò che resta dell’arte di San Berillo sventrata negli anni Cinquanta venga riqualificato.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684