Nicosia, un Laboratorio sociale per lo sviluppo dell’apicoltura - QdS

Nicosia, un Laboratorio sociale per lo sviluppo dell’apicoltura

redazione

Nicosia, un Laboratorio sociale per lo sviluppo dell’apicoltura

venerdì 11 Marzo 2022 - 09:13

Una nuova tappa del percorso avviato in Sicilia dalla Federazione apicoltori italiani, che mette a disposizione degli assistiti strumenti finalizzati alla crescita del settore

NICOSIA (EN) – La Federazione apicoltori italiani prosegue il proprio percorso di realizzazione del progetto di agevolazione per lo svolgimento dell’esercizio dell’apicoltura da reddito, mettendo a disposizione degli associati i Laboratori sociali come strumenti principali di sviluppo, produzione di reddito e incentivazione della legalità.

“Proporre al pubblico prodotti di qualità – hanno sottolineato i responsabili della Fai – di origine certa e di sanità garantita, oltre ad assicurare uno sbocco economico, è motivo di orgoglio per il produttore. Siamo quindi alla quarta tappa di un percorso di qualificazione professionale iniziato alcuni anni or sono a Valderice (Trapani) proseguito a Scicli (Ragusa), a Naro (Agrigento) e ora a Nicosia”.

“La collaborazione delle autorità comunali – hanno aggiunto gli apicoltori – che ci ospitano in strutture pubbliche, è stata la chiave di volta per la realizzazione e il successo di un’iniziativa di promozione sociale, senza scopo di lucro, di creazione di posti di lavoro, anche se necessariamente stagionali, di incentivazione della produzione e del commercio dei prodotti dell’alveare, e quindi della produzione di reddito e di contribuzione alle Casse erariali”.

Domenica 20 marzo si svolgerà dunque, in località San Basile, nel territorio di Nicosia, in presenza delle Autorità comunali e sanitarie, la cerimonia di inaugurazione del quarto laboratorio sociale, a servizio degli apicoltori stanziali e nomadi di un vasto territorio, particolarmente vocato all’esercizio dell’apicoltura.

“Ci auguriamo – hanno concluso i rappresentanti della Federazione apicoltori italiani – che questo laboratorio sociale, gestito da un’apicoltrice formatasi in seno a Fai Sicilia, dotato come i precedenti di moderne attrezzature per l’estrazione, lo stoccaggio e il confezionamento del miele trovi il giusto apprezzamento anche sul territorio ennese”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684