Ucraina, colloquio Biden-Putin, "Se invaderete la pagherete cara" - QdS

Ucraina, colloquio Biden-Putin, “Se invaderete la pagherete cara”

web-mp

Ucraina, colloquio Biden-Putin, “Se invaderete la pagherete cara”

web-mp |
domenica 13 Febbraio 2022 - 11:38

Lo stallo nel dialogo tra Biden e Putin. Il segretario di stato Usa ha sentito Lavrov. La marina russa avvia esercitazioni nel Mar Nero. Kiev ai cittadini: "Mantenere la calma"

Se la Russia dovesse invadere l’Ucraina la pagherebbe cara: è l’avvertimento lanciato dagli Stati Uniti che vogliono andare avanti con la diplomazia, “ma sono ugualmente pronti per altri scenari”. Mentre incombono i timori di una guerra nel cuore dell’Europa, è questo quanto Joe Biden ha detto al telefono a Vladimir Putin, in un colloquio di oltre un’ora. Dal canto suo la Russia ha respinto ogni ipotesi di attacco a Kiev e ha accusato Washington di isteria ma si è detta d’accordo a “proseguire il dialogo a tutti i livelli”.

Farnesina, parola d’ordine: “Evacuazione”

Italia e altri Paesi hanno invitato i connazionali a lasciare l’UcrainaIl tutto mentre oltre 10 Paesi, inclusa l’Italia, hanno invitato i propri connazionali a lasciare l’Ucraina alla luce di avvertimenti sul rischio di un attacco russo imminente. “In considerazione dell’attuale situazione, in via precauzionale, si invitano i connazionali a lasciare temporaneamente il Paese con i mezzi commerciali disponibili”, è stato il messaggio della Farnesina. E richieste analoghe sono state avanzate ai loro cittadini da Germania, Regno Unito, Olanda e Spagna, che sono andati ad aggiungersi a Usa, Danimarca, Norvegia, Canada e Nuova Zelanda. Mentre gli Stati Uniti hanno annunciato l’evacuazione di quasi tutto il personale della loro ambasciata a Kiev, lanciando così un segnale che si stanno preparando allo scenario peggiore.

Il Cremlino: “Isteria Usa giunta al suo apogeo”

Il Cremlino, alla luce della telefonata fra Putin e Biden, ha accusato gli Usa di “isteria”, ma anche aggiunto che i due si sono detti “d’accordo nel proseguire il dialogo a tutti i livelli”. Mosca definisce “assurde” le illazioni di una presunta prossima invasione russa dell’Ucraina: “Gli americani stanno ingrossando in modo artificioso l’isteria sulla cosiddetta invasione russa pianificata, nominando persino le date di questa invasione, e parallelamente, insieme agli alleati, stanno pompando i muscoli militari dell’Ucraina”, ha dichiarato l’assistente diplomatico di Vladimir Putin, Yuri Ushakov.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684